lunedì 12 maggio 2014

Italia e Ungheria a Cannes.



Il 67° festival del cinema di Cannes, dal 14 al 25 maggio, ha nel poster ufficiale l'immagine di Marcello Mastroianni: uno sguardo rivolto alle donne.
E le donne appaiono protagoniste di questa edizione del prestigioso festival cinematografico francese.

Il cinema italiano è presente con due donne nelle sezioni più importanti: Alice Rohrwacher (le Meraviglie) per il Concorso, e Asia Argento (Incompresa) per la sezione “Un certain regard”.
Per i film di studenti (Cinéfondation) è presente Fulvio Risuleo (Lievito Madre).
Altri italiani sono presenti nelle sezioni parallele del festival: in particolare, Jonas Carpignano (A Ciambra) e Sebastiano Riso (Più buio di mezzanotte) per la “Semaine de la critique”.

È donna la regista ungherese Szőcs Petra (A kivégzés, L'esecuzione), che compete con altri otto film selezionati per la Palma d'oro dei cortometraggi con una coproduzione Ungheria-Romania. Tra l'altro, suo padre Szőcs Géza è attualmente in Italia come commissario ungherese per l'Expo 2015.
Per il Concorso dei lungometraggi gareggia il 39enne ungherese Mundruczó Kornél (Fehér Isten, Dio Bianco), già più volte presente a Cannes.
Per i film di studenti è presente il giovane ungherese Kárpáti György Móri (Provincia), dell'Università delle arti filmiche e teatrali (Színház-és Filművézeti Egyetem) di Budapest.

Chissà se potremo vedere al cinema queste opere? Su Internet qualcosa si può già visionare.



- siti sul festival di Cannes: italianoe ungherese