lunedì 22 giugno 2015

Personaggi ungheresi nel mondo.

Sapevate che il regista del celebre film Casablanca (1942), con Humphrey Bogart e Ingrid Bergman, cioè Michael Curtiz, era di origine ungherese (alla nascita: Kertész Mihály)?
E sapete che, quasi ogni giorno, ignari utilizziamo una parola ungherese: biro (ungh. biró: arbitro; giudice), dal nome dell'inventore ungherese della penna a sfera?
Certamente saprete che ungherese è l'inventore del più diffuso gioco al mondo: il cubo di Rubik.

Questo blog è nato anche per far conoscere i personaggi ungheresi che hanno una qualche notorietà (è pure uno degli obiettivi del padiglione dell'Ungheria all'Expo 2015 di Milano): persone illustri, cioè che hanno dato lustro all'Ungheria, o comunque influenti, per caratteristiche positive o meno, note nel mondo.
Ebbene, ho pensato di compilare una lista di personaggi ungheresi (cognome e nome, anni di nascita e morte, attività). Ne ho individuati quasi quattrocento. Li ho messi in ordine alfabetico, ma anche in ordine di notorietà, provando a combinare prestigio e popolarità.
Poi ho scoperto un sito del Mit (Massachusetts Institute of Technology di Boston) che, nell'ambito dell'Osservatorio sulla complessità economica, ha previsto il progetto Pantheon: una mappatura della produzione culturale globale. Insommma, una classifica dei personaggi che hanno più influenzato il mondo, dal Mille avanti Cristo ad oggi. Tale classifica di personaggi influenti è disponibile anche per ciascun Paese. Il criterio, seppur statistico, è discutibile (Wikipedia e un testo enciclopedico), ma la lista offre molti spunti.
Si può leggere l'elenco dei primi 100 personaggi più influenti nella storia: da Aristotele a Democrito. Al 63° posto c'è l'unico personaggio il cui paese d'origine è l'Ungheria: Attila l'Unno, che però non è un magiaro.
Poiché anche in Ungheria Attila è considerato un antenato”, l'ho inserito poi nella mia lista. Ho anche inserito Báthory Erzsébet (nota anche come contessa Dracula”, non un fiorellino!), che non conoscevo ma risulta addirittura 3° nella classifica Mit.
Mi ha sorpreso anche la presenza di Ilona Staller (46°, pornostar ed ex parlamentare italiana), che però avevo già inserito. Mi hanno sorpreso anche le origini ungheresi di Pulitzer (quello del prestigioso premio giornalistico americano) e Houdini (sì, proprio il famoso illusionista). Così come quella di tanti scienziati e inventori (13 i premi Nobel assegnati a ungheresi). E quando si dice misica leggera italiana a cavallo tra anni '30 e '40 del Novecento si pensa al Trio Lescano: tre sorelle di origine ungherese!
Pertanto ho ricombinato anche la mia personalissima classifica, resa graficamente con un clouds” (immagine a lato).

Dal Phanteon del Mit segnalo i primi 10 personaggi più influenti nel mondo:
1. Aristotele
2. Platone
3. Gesù Cristo
4. Socrate
5. Alessandro Magno
6. Leonardo da Vinci
7. Confucio
8. Giulio Cesare
9. Omero
10. Pitagora.

Stessa fonte per i primi 10 in Italia (in totale 791):
1. Leonardo Da Vinci
2. Giulio Cesare
3. Archimede
4. Michelangelo
5. Augusto
6. Cristoforo Colombo
7. Dante
8. Galileo Galilei
9. Virgilio
10. Nerone.

Stessa fonte per i primi 10 in Ungheria (in totale 80):
1. Attila
2. von Neumann J.
3. Báthory E.
4. Martino di Tours
5. Genserico
6. Herzl T.
7. Hunyadi J.
8. Stefano I
9. Puskás F.
10. Kertész I.

Nella mia lista di 395 personaggi ungheresi, su cinque livelli, ho messo al livello più alto (5): Attila, Liszt e Rubik.
Al livello 4 ci sono: Bártok, Capa, Lukács, Márai, Petöfi, Puskás.
Al 3: Ady, Báthory, Heller, Kertész, Kodály, Mátyás király, Nagy, Polanyi, István király, Széchenyi, Szent-Györgyi, von Neumann.
Gli altri (livello 2 e 1) si scoprono nel file scaricabile dalla pagina di download.
Nella mia lista ci sono molti ungheresi che poi hanno cambiato nome. Si tratta in genere di quelli costretti a emigrare nei periodi critici, in particolare: dopo il 1848 (fallimento della rivoluzione indipendentista); negli anni '20 del Novecento (fine dell'Impero Austro-Ungarico, smembramento dell'Ungheria, crisi economica); negli anni '30 del Novecento (persecuzioni antisemite del regime di Horthy); dopo il 1945 (fine II guerra mondiale); dopo il 1956 (fallimento della rivoluzione contro il regime stalinista).

Altre curiosità dagli elenchi Mit.
Le donne sono pochissime in tutte le liste.
In Ungheria le prime tre tipologie di personaggi influenti vedono nell'ordine: politici (31,25%), scrittori (8,75%), calciatori (7,5%). In Italia: religiosi (28,07%), politici (12,39%), calciatori (9,86%).
Insomma, il potere è maschile (influenza prevalente quella greco-romana) e - in Italia e Ungheria - ruota attorno a politica (la religione, in Italia, è spesso assimilabile al potere temporale) e… calcio.

 
CHI MANCA? Segnalatemi altri personaggi (cognome e nome, anni di nascita/morte, attività)!