martedì 2 dicembre 2014

La musicista ungherese Guessus a Rho.

Suona il saz, un liuto a manico lungo, strumento simbolo della musica folk turca. Ma è nata a Budapest e si è appassionata di musica popolare in Turchia, dove ha studiato, e India.
È Guessus Majda Mária e si esibirà venerdì 12 dicembre (ore 21) nella chiesa S. Maria a Lucernate di Rho. Sarà accompagnata da Dimitri Grechi Espinoza, sassofonista folk-jazz italiano tra i più originali.
Il concerto (ingresso gratuito), Welcome, è un ponte sonoro spirituale tra Ungheria e Medioriente.

Fa parte della rassegna “La Musica dei Cieli – Voci e musiche nelle religioni del mondo”, quest’anno al femminile, giunta alla 18° edizione e promossa dal Polo Culturale Insieme Groane.
Il programma prevede 11 concerti, tra il 10 e il 21 dicembre, in diverse chiese dei comuni del nord-ovest milanese.
Tali eventi rientrano nel progetto di valorizzazione del territorio “Voci e Musiche dal Mondo” – realizzato dall’Accademia Vivaldi di Bollate, oltre ad Acli e Polo Culturale – che, attraverso la musica, intende favorire lo scambio interculturale (specie giovanile) e il dialogo interreligioso.
La conclusione è prevista nel giugno 2015 con un grande concerto dell’Orchestra della Pace – Pequeñas Huellas, in cui si esibiranno giovani musicisti da tutto il mondo.

- La Musica dei Cieli (programma)

Dal 3 dicembre 2014 all’11 gennaio 2015 a Palazzo Marino  (Comune di Milano) è in mostra la Madonna Esterhazy di Raffaello, opera proveniente dal Museo di Belle Arti di Budapest (Szép Művézeti Múzeum).