lunedì 11 agosto 2014

“Il cibo italiano è un modello anche per noi” ungheresi.

Il padiglione ungherese a Expo 2015.
Siamo ormai a meno di un anno dall’Expo 2015, che si terrà a Milano dal 1° maggio al 31 ottobre. L’esposizione torna in Italia dopo 54 anni: l’ultima volta fu a Torino, nel 1961, con tema “il lavoro”.

A maggio, il Gambero Rosso (rivista di cultura enogastronomica) dedica un supplemento all’evento, intervistando i rappresentanti di numerosi Paesi. Non manca l’Ungheria, per la quale ha risposto l’ambasciatore Balla János.
Gli intervistati rispondevano a tre domande, sotto il titolo di “Biodiversità a colori”:
1.      come il Suo Paese guarda all’Expo? Quali sono le aspettative?
2.      Cosa pensa dell’Italia dal punto di vista dei prodotti agroalimentari e della sua cucine? Come si guarda all’Italia nel suo Paese?
3.      Quali saranno i progetti che il Suo Paese promuoverà all’Expo 2015 di Milano? Quali i prodotti più rappresentativi?

Il tema di expo – è la prima risposta di Balla – coincide con l’impegno che si è data l’Ungheria per garantire alle generazioni che verranno un’alimentazione e un’agricoltura sostenibili e sane, anche perché il nostro paese è uno di quei pochi pesi al mondo in cui è vietata la coltivazione di piante geneticamente modificate”.
Sul secondo quesito, Balla conferma l’eccellente reputazione del cibo italiano, un modello anche per gli ungheresi, e la consolidata presenza dei prodotti agroalimentari del Bel Paese in Ungheria.
Infine, alla terza domanda, Balla conferma quanto si sapeva sul risalto che verrà dato alle risorse idriche del Paese magiaro, ricco di fonti termali. Naturalmente sarà presente la tradizione culinaria ungherese, che sarà possibile gustare – insieme ai pregiati vini – nell’apposita area di ristorazione. L’importanza dei materiali naturali e riciclabili sarà sottolineata dal loro utilizzo per il padiglione ungherese (a forma di arca), che alla fine sarà smontato per poi essere collocato a Szombathely, capoluogo della provincia di Vas, nel Transdanubio occidentale, la città più antica dell’Ungheria.


-          sito ufficiale Expo 2015